Conclusione

S. Giovanni Evangelista

S. Giovanni Evangelista

Questo antico Pievanato ha dato alla Chiesa:

un papa,
due vescovi,
un Generale dei Somaschi,
un grande gesuita e
poco meno di centotrenta sacerdoti,
cosa non da poco per una modesta Valle di montagna.

Le origini di queste numerose vocazioni vanno ricercate nel duro sacrificio, nella povertà e nell’amore a Dio con cui viveva la gente di montagna.
Questa gente semplice e umile ha saputo, pur nella miseria materiale a cui era costretta, elevare a Dio grandi opere di fede: ne sono testimoni le belle chiese della Valle, i molti affreschi dei santi alle finestre delle case antiche e i pittoreschi capitelli dei crocevia.