Cappelle e Chiese Parrocchiali

Per approfondire vedi l’ottimo libro di Loris Serafini e Flavio Vizzutti “Le chiese dell’antica Pieve di san Giovanni Battista nella Valle del Biois” edito a cura delle parrocchie dell’antica Pieve di Canale d’Agordo

Odierna Pieve di Canale:

Canale

San Giovanni Battista. CANALE D’AGORDO

Canale Interno

Chiesa di Canale D’Agordo INTERNO

* San Giovanni Battista.

Chiesa madre e matrice delle altre chiese della Val del Bióis insieme alla chiesa di San Simón.
S. Giovanni è chiesa Pievanale dal 1458 e Arcipretale dal 1732; antecedentemente, dal XII-XIII secolo fino al 1458, fu Cappellania della Pieve di Agordo insieme con San Simón.

Carfon

Santo Spirito. CARFON

Carfon Interno

Chiesa di Carfon INTERNO

* Santo Spirito.

Chiesa succursale della frazione di Carfón. Edificata nel 1715 a cura dei Regolieri di Carfón-Fregóna-Fedèr e in seguito ampliata; le fu annessa la Mansioneria nel 1747.

Madonna

Madonna della Neve. GARES

Madonna Interno

Madonna della Neve INTERNO

* Madonna della Neve.

Chiesa succursale della frazione di Garés. Costruita nel 1732 dagli abitanti con la collaborazione della ditta Remondini di Bassano. Un tempo dedicata alla Madonna delle Grazie, fu poi intitolata alla Madonna della Neve. Fu riedificata e ampliata nel 1773. Incendiata nel 1944 venne restaurata e, verso il 1956, le fu annesso il campanile.

Parrocchia di Vallada:

* San Simón

Sansim

Chiesa di SAN SIMON

Monumento Nazionale. È la più antica chiesa della Valle del Bióis. Documentata per la prima volta nel 1185, è tuttavia sicuramente molto più antica: alcuni studiosi la fanno risalire al 720 d.C. Fu il primo tempio cristiano della Valle e il luogo da cui si espanse il Cristianesimo. Secondo la leggenda l’opera di conversione al Cristianesimo nella Val del Biois sarebbe stata effettuata da un certo Celentone, da cui in seguito avrebbe preso il nome il monte su cui la chiesa fu edificata. Fino alla costruzione della chiesa di Canale (sec. XIII) essa fu l’unico luogo di culto della Valle del Bióis e anticamente facevano riferimento ad essa pure gli abitanti del corso superiore della Val del Cordevole (Rocca, Alleghe, S.Tomaso ecc.). La chiesa era soggetta alla Pieve di Agordo; il pievano vi mandava un sacerdote per la celebrazione della messa. San Simon fu Cappellania della Pieve di Agordo probabilmente già a partire dal X secolo; dal XII-XIII secolo fu unita, sempre in forma di cappella, insieme con la neo-edificata chiesa di Canale. Dal 1458, quando fu fondata la Pieve di Canale, divenne Chiesa Comparrocchiale fino al 1938, anno della fondazione della parrocchia di Vallada. Da allora è chiesa succursale. Nel 1681 le fu annessa una Mansioneria, detta Mansioneria “Vecchia” di San Simon e, nel 1760, anche la Mansioneria “Nuova”.

Celat

Chiesa di SAN ROCCO

* San Rocco

Antica chiesa del XVI secolo consacrata dal vescovo Giovanni Battista Valier nel 1576 e successivamente ampliata. Chiesa succursale del villaggio di Celàt a cui, nel 1713, fu legata la Mansioneria detta appunto di San Rocco.

Cogul

Chiesa di Santa lucia

* Santa Lucia

Chiesetta succursale della frazione di Cogùl.
Fu costruita dal 1950 al 1955 su disegno del Per. Sergio Tissi.

* Madonna Immacolata di Lourdes

Chiesetta succursale e privata della frazione di Tòffol. E’ una costruzione assai recente.

* Sant’Antonio Abate

Chiesetta succursale della frazione di Mas. Sorge al posto di un vecchio capitello che fu ampliato alla fine del XIX secolo e benedetto il 19 maggio 1886. In seguito la costruzione fu restaurata nel 1924 e infine riedificata ex novo nel 1958 su disegno del geom. Sergio Tissi.

* Grotta di Lourdes

Fu realizzata nel 1954 per iniziativa di don Fioretto Ronchi -Vicario Economo- sulla strada fra Andrich-Toffol e Todesch.

* Sacro Cuore

E’ la chiesa parrocchiale di Vallada. Edificata tra il 1926 e il 1929 per opera dell’Arciprete di Canale don Filippo Carli e del Mansionario don Ettore Zanetti. Consacrata il 24 ottobre 1929 dal vescovo mons. G:Cattarossi. Nel 1938 fu eretta in parrocchiale.

 

* San Giuseppe

Chiesetta succursale della frazione di Andrìch eretta nel 1823, come oratorio, da don Pietro Gabrieli, ex mansionario.

Parrocchia di Falcade:

Falcade Alto

SAN SEBASTIANO

Falcade

INTERNO

* San Sebastiano

Antica chiesa del XV secolo (forse addirittura del XIV), ampliata nel ‘700. E’ situata a Falcade Alto. Venne consacrata tra il 1471 e il 1478 dal vescovo di Belluno Pietro Barozzi.
Le fu annesso il cimitero nel 1724. Nel 1679 fu fondata in essa la Mansioneria di San Sebastiano; nel 1771 divenne chiesa curaziale con fonte battesimale. Chiesa parrocchiale nel 1866 e comparrocchiale dal 1947.

Falcade

Beata Vergine IMMACOLATA

Portale Chiesa

PORTALE CHIESA OPERA DI AUGUSTO MURER

* Beata Vergine Immacolata

Chiesa parrocchiale di Falcade; edificata per opera del parroco don Augusto Bramezza e portata a termine dal successore, don Igino Serafini. Iniziata nel 1933, fu consacrata nel 1947 dal vescovo di Belluno mons. Girolamo Bortignon.

* San Romedio

Chiesetta succursale della frazione di Ganz, benedetta il 14 ottobre 1873 e restaurata nel 1887.

* Beata Vergine di Pompei

Chiesetta succursale della frazione di Villotta benedetta dal Vicario Economo don Giovanni De Mio il 23 ottobre 1919.

* Beato Piergiorgio Frassati

Piccola cappella di montagna costruita nel 1991 in località Valfréda da mons. Celeste De Pellegrini.

Parrocchia di Caviola:

Chiesa Salute

Beata Vergine della Salute

Chiesa Salute

INTERNO

* Beata Vergine della Salute

Chiesa edificata nel 1715 per opera del sacerdote veneziano don Giovanni Olmo.
Nello stesso anno le fu annessa la Mansioneria. Fu chiesa parrocchiale di Caviola dal 1950 al 1957. Allargata nel 1930, fu riportata alla forma originale nel 1957.

Sappade

S.ta Croce e S. Pellegrino

Sappade

INTERNO

* Santa Croce e San Pellegrino

Chiesa succursale della frazione di Sappàde. Fu consacrata nel 1518 dal vescovo di Belluno Galeso Nichesola. Fu ricostruita nel 1720 dopo un incendio. Dal 1786 le fu annessa la Mansioneria.

* San Pio X

Chiesa parrocchiale di Caviola dal 1958, anno in cui fu benedetta. La sua costruzione avvenne per l’iniziativa di don Celeste De Pellegrini, primo parroco del paese. Fu consacrata l’11 giugno 1966.

* Maria Ausiliatrice e Avvocata nostra

Chiesa succursale del piccolo villaggio di Valt (Vàut). Fu costruita nel 1901 e benedetta nel 1902.

* Madonna Addolorata

Chiesa succursale del paesino di Fregóna. La vecchia cappellina-sacello del villaggio, documentata nel 1635 quando il Vescovo G.T.Malloni ne consacrava la campanella, fu bruciata nell’incendio del 1896 e in seguito ricostruita (nel 1926 don Filippo Carli, Arciprete di Canale benediceva la nuova campanella). La nuova chiesetta fu inaugurata nel 1931 da don Filippo, ma fu nuovamente distrutta pochi anni dopo dalla rappresaglia tedesca del 21 agosto 1944. La sua ultima ricostruzione, quella attuale, avvenne nel 1953 per opera del primo parroco di Caviola don Celeste De Pellegrini.

* SS. Redentore

Chiesa succursale del villaggio di Fedèr costruita dal 1933 al 1935 e benedetta il 12 settembre 1935. Vi celebrò la prima messa il cappellano di Canale don Albino Luciani, futuro papa Giovanni Paolo I. Al posto dell’attuale chiesetta esisteva una cappellina in cui veniva recitato il Rosario, che secondo la tradizione sarebbe stata edificata nel ‘700 dalla famiglia De Biasio (Zoldi).

* Madonna Immacolata

Piccola chiesetta nel bosco di Jóre. E’ meta, una volta all’anno, della processione delle Rogazioni. Fu costruita nel 1858 da Gio: Maria Valt e benedetta il 20 ottobre 1859. Danneggiata da eventi bellici, fu restaurata e riaperta al culto nel 1977.